Visualizzazioni totali

lunedì 8 febbraio 2016

RINASCE IL CARNEVALE - GRANDE SERATA PER I BAMBINI ALLA SOCIETA' REGINA MARGHERITA


Carnevale filantropico alla Margherita

 I RAGAZZI DELLA MARGHERITA

GRUPPO DEGLI UOMINI GRUPPI DI WHATS APP
PIAZZA VITTORIO EMANUELE A MEZZANOTTE

PIETRAPERTZIA. Nel contesto delle grandi manifestazioni Carnascialesche organizzate dal comune,  sabato sera ha avuto eco la manifestazione di spessore,  “il carnevale filantropico” organizzato dalla società “Regina Margherita” a favore  dei bambini, già arrivati alla quindicesima edizione.

       La manifestazione iniziata alla cinque di pomeriggio ha visto la presenza di centinaia di ragazzi, in graziosi costumi ed accompagnati dai genitori.

       L’animazione è stata curata dal “Trio Marachelle” formato da Patrizia Amoroso, Rosanna Ippolito e Letizia Tamburello. Per la circostanza l’amministrazione del sodalizio ha offerto dei dolcini tipici fatti dai soci. La regia globale è stata curata dal presidente Fabio Calì che ha fatto la parte del grande Anfitrione.

       Il gran salone sociale è stato stracolmo di bambini che con una gaia esibizione hanno dimostrato di avere ottime potenzialità per il futuro.

       Il servizio è stato curato dal direttivo del sodalizio che è stato presente  al gran completo. I collaboratori del presidente Fabio Calì in atto sono:  Fabio Calì, Antonino Ciulla, Gianluca Vinci, Carmelo Asaro, Giuseppe Santagati, Salvatore Pace, Filippo Puzzo, Salvatore Biondo, Gaspere Miccichè, Michele Di Gloria, Salvatore Napoli, Stefano Barrile, Salvatore Monteforte, Salvatore Di Calogero, Giovanni Serio, Giuseppe Russello, Salvatori Aiesi, Liborio Amico, Calogero Di Blasi, Giuseppe Imprescia e Giuseppe Giugno.

       Nella tarda serata si è avuta la “Rinascita” del Carnevale che ha visto piazza Vittorio Emanuele stracolma di persona. Tutto il paese è stato presente nell’armonia delle parti. Sono tornati in scena i sei carri con i rispettivi gruppi. La piazza si è svuotata alla quattro del mattino di domenica con l’allegrezza di tutti i barristi che da tempo non si vedeva “Tanta Grazia di Dio”.

       L’animazione sonora è stata organizzata da Lorenzo Messina artista di grande talento e dal figlio Michele che non è di meno del padre; il service è stato fornito dagli “amici per la musica” del presidente Giuseppe Posata e dal vice presidente Filippo Milazzo.

       L’organizzazione tecnica è stata curata dall’assessore Sebastiano Salerno, dall’amministrazione comunale, dal presidente del consiglio Rocco Miccichè e da tutti i consigliere della maggioranza, e tutti i soci del circolo grillino. Alla fine della serata tutto il personale organizzativo ha provveduto a pulire Piazza Vittorio Emanuele.  

       Finalmente nel viso dei pietrini è tornata la gioia ed i sorriso.

Giuseppe Carà

domenica 7 febbraio 2016

DOPO GINO PALASCINO RIVIVE IL CARNEVALE NONOSTANTE ALCUNI HANNO PREFERITO ANDARE AD ACIREALE O SCIACCA. MANCAZA DI PATRIOTTISMO


Rinasce il Carnevale Pietrino dopo alcuni anni di disinteresse ed apatia

IL SINDACO ANTONIO CALOGERO BEVILACQUA ED IL SUO TEAM DI ANIMAZIONE


PIETRAPERZIA. “Il carnevale del 2016 – dichiara sindaco Antonio  Calogero Bevilacqua – è quello della svolta. Il paese è tornato a vivere in collettivo momenti di allegria. In collaborazione globale siamo riuscita ad avviare un attimo Carnevale. Noi abbiamo messo la somma di duemila euro per le spese vive e poi tutto è stato fatto come volontariato, con i cittadini che hanno dato apporti di qualità. E’ stata una meraviglia vedere i mille alunni della scuola vestiti con maschere aggraziate, ma non esose. Noi sappiamo che abbiamo austerità ma vogliamo che i nostri cittadini non perdano il sorriso”.

       “Grande successo – dichiara l’assessore Sebastiano Salerno -  ha riscosso il primo giorno del Carnevale Pietrino 2016 articolato nelle giornate di giovedì, sabato e martedì grasso. Nella giornata di giovedì scorso ha aperto i festeggiamenti il corteo in maschera dei bambini delle scuole materne, elementari e medie che riunitisi nella piazzetta “Santa Pio” sono stati accompagnati in piazza “Vittorio Emanuele” dalla macchina del sindaco acconciata, per l’occasione a festa. Arrivati in piazza ci sono stati balli, spettacoli del “Trio marachelle” con bolle di sapone, zucchero filato e palloncini per tutti i bambini; inutile dire che si sono molto divertiti giocando e ballando tra di loro in una piazza gremita di gente, come non si vedeva da tempo”.

       “Il pomeriggio dalle ore 17- dichiara l’assessore Laura Corvo -  i bambini hanno potuto giocare insieme agli animatori del Grest delle suore salesiane. La rinascita del Carnevale Pietrino ha dato la sua conferma la sera quando nonostante le condizioni metereologiche avverse la piazza si è riempita dei sette gruppi in gara e di molti giovani e non che si sono divertiti in piazza tra musica, scherzi e balli. I gruppi in gara per aggiudicarsi i tre premi messi in palio dalle rinunce di Sindaco, assessori e Presidente del consiglio sono: Amici per la musica, I mimi, Charleston anni ’20, The dark side of Walt Disney, I Minions, Super Mario Bros e Hippie”.

“Il Carnevale Pietrino 2016 – dichiara l’assessore Michele La Placa - non finisce qui,  ma ha continuato sabato con animazione e musica a partire dalle 17:00 con il gruppo degli animatori del Grest della Chiesa Madre e la sera si  è proseguito con la consueta sfilata dei gruppi, balli e musica; il martedì grasso vi aspetta l’animazione in piazza a partire dalle 17:00 con “Animazione Bimby” di Andrea Zuffanti e la sera sfilata, sano divertimento e premiazione dei gruppi”.

L’assessore allo sport e allo spettacolo Sebastiano Salerno invita tutti coloro che hanno voglia di divertirsi e passare il Carnevale in allegria, di raggiungere Pietraperzia nelle giornate di sabato e martedì grasso e di lasciarsi travolgere dal divertimento e far parte della rinascita del Carnevale Pietrino.

Giuseppe Carà

sabato 6 febbraio 2016

LICENZIATI GLI OPERAI DEL REDDITO MIMINO. DAL PRIMO GENNAIO NON SONO AL LAVORO



 RMI operai licenziati

 L'ASSESSORE AL RMI LAURA CORVO

PIETRAPERZIA. Dal primo gennaio i venti operai del RMI (Reddito Minimo di inserimento) sono stai licenziati. Aspettano il decreto regionale per essere riammessi al lavoro. Responsabile del RMI è l’assessore Laura Corvo. Nonostante la storta alla caviglia entro il 31 gennaio personalmente è andata a consegnare all’assessorato regionale al lavoro la richiesta del finanziamento dei quattro cantieri di lavoro.
       I venti operai che hanno perduto il lavoro sono: I venti lavoratori che si trovano licenziati al primo gennaio sono: Filippina Stella, Rosaria Mancuso, Loredana Di Natale, Giuseppe Di Lavore, Vincenzo Di Lavore, Calogero Salamone, Salvatore Ippolito,  Nunzia Incaudo, Silvana Spampinato, Filippa Spampinato, Giuseppe Di Lorenzo, Giuseppe Russo, Rosa Cutaia, Antonino Montedoro, Margherita Alfieri, Santo Calandra, Vincenzo Aiello,  Vincenzo Spampinato, Giovanni Battista Margani e Giuseppe Vitale.
       L’assessore Laura Corvo dichiara: “Stiamo facendo salti mortali per far scendere i venti operai al lavoro. Il sindaco Antonio Bevilacqua  e l’amministrazione comunale ha anticipato quattro mesi ed ancora non abbiamo ricevuto l’accreditamento”.
       “Noi abbiamo dato grande priorità – dichiara il sindaco Antonio Bevilacqua – agli operai del RMI; abbiamo messi in secondo ordini crediti di privato verso il comune; noi teniamo in grande attenzione la situazione dei venti operai, che quando sono in attività sono attivi e preziosi”..
       Gli operai del RMI di inserimento ancora avanzarono quattro mesi e venti giorni; abbiamo chiesto all’impiegato che cura il RMI per avere notizie, ma ci ha messo alla porta, con voce irritata.
       Certamente il sindaco Antonio Bevilacqua è grande moderatore e pianificazione certe situazioni stridenti.
       La situazione nelle famiglie del RMI  è tragica perché non riescono ad avere crediti nei negozi di genere  alimentare. Quello del RMI è un problema che va risolta in maniera più dinamica.
       I quattro cantieri di servizio dall’assessore Laura Corvo sono stati declinati nelle seguenti attività: servizio di custodia villa comunale, vigilanza e segnalazione; servizio di custodia degli uffici comunali; supporto alle manifestazioni organizzate dall’ amministrazione; servizio di manutenzione viaria urbana; servizio di manutenzione, pulizia e bonifica delle aree a verde pubblico; servizio di manutenzione degli edifici comunali; servizio di manutenzione degli edifici comunali: impianti sportivi.
Giuseppe Carà

giovedì 4 febbraio 2016

RISTRUTTURATI I SETTORI AL PALAZZO DI CITTA'



 Potenziamento dell’ufficio tecnico

IL SINDACO ANTONIO CALOGERO BEVILACQUA

PIETRAPERZIA. L’amministrazione comunale ha potenziato l’ufficio tecnico. Prima si aveva un solo settore, mentre il sindaco Antonio Calogero Bevilacqua ha creato un altro settore tramite un funzionario esterno. Il sindaco con la provincia di Enna ha raggiunto un accordo in cui il funzionario Vincenzo Tumminelli svolgerà il suo servizio  in modo paritetico alla Provincia di Enna ed al comune di Pietraperzia. L’ingegner Tumminelli continuerà ad essere retribuito totalmente dalla provincia; mentre il comune di Pietraperzia integrerà alla provincia il 50% del salario di Tumminelli.
L’ufficio tecnico ha il terzo ed il quarto settore. Il terzo settore  ha come capo settore l’ingegner Vincenzo Tumminelli a cui sono state affidate le seguenti competenze: gare, appalti e monitoraggio. Pianificazione urbanistica. Prevenzione e repressione, abusivismo edilizio. Servizio progettazione e gestione OO.PP. cd espropri. Programmazione, progettazione e direzione lavori, manutenzione, edilizia privata, condono e sanatoria. Sportello Unico, attività produttive. Sport, turismo e spettacolo, cultura (biblioteca) e pubblica istruzione.
       Il quarto settore viene diretto dall’ing. Salvatore Patti a cui sono state affidate le seguenti competenze: acquisizione e regolarizzazione beni confiscati e patrimonio, mobilità e trasporti urbani. Protezione civile, sanità, mercato, cimitero, verde pubblico e randagismo. R.S.P.P. sicurezza sul lavoro. Ambiente, servizio idrico e rifiuti. Illuminazione pubblica. Viabilità. Case popolari.
       Il Primo settore contiene: ” Affari Generali, servizi demografici, statistica e controllo qualità” ” resta confermata la dottoressa Giovanni di Gregorio; il servizio contiene: affari generale, organi istituzionali, statica, servizi demografici, miglioramento della qualità amministrativa, performance dei procedimenti amministrativi, polizia municipale.
       Il Secondo Settore contiene “ Finanze, tributi,  risorse umane”.settore  resta nominato il dottor Gianfilippo Marino; gestisce: gestione contabilità finanziaria, economato e provveditorato, , entrate tributarie e fiscali, gestione del bilancio, PEG ed altri strumenti contabili, risorse umane, trattamento giuridico, economico e previdenziale, formazione del personale.
       Staff servizi giudiziari; questo servizio viene gestito dal segretario generale ed aiutato dal vice segretario. Il servizio si interessa: affari legale e gestione del contenzioso. Minori, problematiche giovanile, disabili, dipendenze, sostegno al reddito e contrasto alla povertà, (RMI, sussidi ordinari e straordinari).   
Giuseppe Carà