Visualizzazioni totali

martedì 19 settembre 2017

Vestizione di consorelle della confraternita dell’Addolorata


Vestizione di consorelle della confraternita dell’Addolorata 

Vestizione Consorelle

 PROFESSIONE PERPETUA

PIETRAPERIA. Con la chiesa madre stracolma di fedeli si è svolta l’annuale vestizione delle consorelle nella confraternita  dell’addolorata. La cerimonia è stata presieduta dal neo parroco e vicario foraneo Osvaldo Brugnone. Con questa vestizione le consorelle della confraternita dell’Addolorata sono 120. Sono state ammesse alla confraternita: a) le consorelle che hanno ricevuto l’abitino: Lucia Rita Adamo, Rosaria Cannella, Giuseppina Notaro, Doriana Puzzo, Sara Avola, Sara Spampinato. b) le consorelle che hanno ricevuto la medaglia: Lucia Calì, Miriam Spampinato, Giovanna Falzone, Michela Di Dio, Alexandra Di Gregorio, Federica Bonelli. c) Le consorelle che hanno ricevuto lo statuto: Maria Rosaria Zambrano, Giovanna Toscano, Filippa Marotta.
       “Il cammino delle consorelle – dichiara la governatrice  Ausilia Vitale – che presentano istanza di fare parte della confraternita è di due anni. All’iscrizione viene consegnato lo statuto; dopo un anno di cammino le viene consegnata la medaglia; al secondo anno le viene consegnato mediante la vestizione l’abitino che è composto dalla mantella nera, il foulard bianco e la medaglia. La vestizione delle nuove consorelle viene presieduta dalla governatrice”.
       Il direttivo è cosi composto: Ausilia Vitale Governatrice,  Giuseppina Marotta segretaria, Concetta Ciulo cassiera. Sono consigliere: Concetta Adamo, Michela Turco, Piera Pinelli, Rocchina Scalieri, Giovanna Viola e Concetta Miccichè.  
       Della confraternita non si conosce l’anno esatto della sua fondazione. Si sa che agli inizi del 1900 il canonico Antonino Assennato ne rinnovò gli statuti, che furono poi adeguati ai decreti del Concilio Vaticano II dal parroco don Giuseppe Rabita. La confraternita si occupa di promuovere la devozione e il culto all’Addolorata attraverso incontri di spiritualità, processioni e convegni. Organizza inoltre attività di solidarietà nei confronti degli indigenti e verso gli ammalati.  Proprio nello scorso mese di ottobre del 2016, su indicazione dell’ufficio diocesano per le confraternite, è stato nuovamente modificato la statuto e il regolamento; è stata introdotta la figura della maestra delle novizie, il limite di due mandati consecutivi per la governatrice e semplificato il sistema elettorale. La nuova governatrice durerà in carica per quattro anni.
Giuseppe Carà

lunedì 18 settembre 2017

Il consiglio comunale ha approvato il conto consuntivo 2016


Il consiglio comunale ha approvato il conto consuntivo 2016
IL SINDACO CALOGERO BEVILACQUA 
 
PIETRAPERIA. Il consiglio comunale ha approvato il conto consuntivo 2016, la cui somma impiegata è stata di sette milioni e 800 mila. Ha presieduto i lavori il presidente ing. Rocco Miccichè. Assente il consigliere di maggioranza Lillo Falzone. Dopo la relazione del ragioniere capo Gianfilippo Marino, hanno votato a favore del bilancio i nove consiglieri di maggioranza presenti: Rocco Miccichè, Filippo Bevilacqua, Vincenzo Buttiglieri, Michele Giusto, Salvatore Messina, Patrizia Friscira, Chiara Stuppia, Tiziana Crisafi, Daniele Quartararo. Hanno dato voto contrario: Vincenzo Calì, Calogero Di Gloria. Maria Rosa Giusa, Silvia Romano, Antonio Viola. Il consiglio si è aperto con una dialettica che non ha risparmiato le asprezze: Antonio Viola ha proposto che la maggioranza si dimetta perché il paese è allo sfacelo. Di rimando il sindaco Antonio Bevilacqua ha ribadito che l’atteggiamento dell’opposizione è preconcetto e rifiuta dialogo e collaborazione.
Per quanto riguardo gli investimenti: l’amministrazione andrà avanti con il fotovoltaico; mentre l’apposizione ha sostenuto con vigore di attenzionare i servizi e lo stato sociale, specialmente gli indigenti.   
       Infine il sindaco Antonio Bevilacqua che ha ufficializzato il saluto agli alunni che ritornano tra i banchi ha di scuola ed ha affermato che tutto funziona bene ed in perfetta armonia.
E’ stato oggetto di stridente dialettica la bonifica del cortile esterno del plesso Verga, che ancora non è sicuro circa la igienicità. L’assessore Laura Corvo ha portato a conoscenza tutti gli interventi per consentire un’apertura serena della scuola. Per la scuola conclude il sindaco Calogero Bevilacqua abbiamo fatto tutti gli interventi per l’agibilità, mentre le scuole sono state chiuse.   
Giuseppe Carà

sabato 16 settembre 2017

Giancarlo Cancellieri candidato alla presidenza della Regione presente a Pietraperzia

AVVOCATO LAURA CORVO


Giancarlo Cancellieri candidato alla presidenza della Regione a Pietraperzia

CANCELLIERI
 Comizio in Piazza di Giancarlo Cancellieri candidato alla presidenza della Regione.
Il Gruppo dei grillini è arrivato a Pietraperzia nell’ambito del Tour elettorale denominato #atuttasicilia. Oltre a Giancarlo deputato all’Assemblea Regionale e candidato alla Presidenza della Regione, sono stati presenti Alessandro Di Battista ed il vice presidente della camera dei deputati Luigi Di Maio. Quella di Pietraperzia è stata l’unica tappa in provincia di Enna.
Sul Blog di Grillo Cancellieri dichiara: “Quando i fratelli Wright progettarono i primi aerei a motore furono presi per pazzi. Nessuno pensava potessero volare. I due ingegneri, però, non solo riuscirono nell’impresa, ma rivoluzionarono il mondo dell’aviazione diventandone pionieri. Ecco, ci siamo sentiti un po’ come loro quando abbiamo deciso di intraprendere il primo giro della Sicilia a bordo di auto totalmente elettriche”.
“Per questo motivo, - conclude Giancarlo -  più che un tour, è stata una scommessa. Una scommessa con noi stessi e con la Sicilia intera. Maggiore è la difficoltà più grande sarà il successo ci siamo detti.
       Invece Di Maio ha dichiarato: “In Sicilia il Movimento 5 Stelle ha già scelto il Candidato alla Presidenza della Regione, che è Giancarlo Cancelleri. Ha già presentato il programma di Governo della Regione e ha composto in maniera partecipata le liste di tutti in candidati all’Assemblea Regionale Siciliana”.

mercoledì 13 settembre 2017

Consuntivo 2016. Ripianificazione.

Consuntivo 2016. Ripianificazione

IL CAPOSETTORE
GIANFILIPPO MARINO

 
PIETRAPERIA. Su determinazione del presidente del consiglio ing. Rocco Miccichè è stato convocato il consiglio comunale per questa sera alle ore 19,30 in prima seduta per approvare il bilancio consuntivo del 2016. Il conto va approvato entro il 30 settembre e se non viene approvato si avrà la decadenza del consiglio comunale. La maggioranza del sindaco Calogero Antonio Bevilacqua resiste monolitica con dieci consiglieri, mentre l’opposizione ha cinque consiglieri, di cui Silvia Romano e Calogero Di Gloria hanno fondato un gruppo proprio ed hanno aderito al Partito Democratico di Mirello Crisafulli e Mario Alloro.
       Lo schema di delibera predisposto dal ragioniere capo Gianfilippo Marino prevede a consuntivo la somma di sei milioni. Il consuntivo ha previsto una delibera di appoggio per la pianificazione delle somme spese per fare quadrare tutte le somme spese. Il bilancio del 2016 ha previsto una riduzione di accreditamento: tra regione siciliana e somme dello stato  di 800 mila euro, facendo saltare il bilancio preventivo, mettendo in difficoltà la solidarietà specie per quanto riguarda gli studenti pendolari perché ci è trovati con somme ridotte; comunque l’amministrazione Bevilacqua ha risolta il problema dei pendolari e fino a stamattina sono sati distribuiti i tesserini. Inoltre sono state presentate due interpellanza della minoranza in merito al plesso Verga circa la pulizia del cortile.
       L’assessore alla pubblica istruzione Laura Corvo ha dichiarato che è stata fatto disinfezione, disinfestazione e derattizzazione in tutti i plessi. Inoltre sono stati fatte tutte le riparazioni ai “sanitari” che erano stati devastati dagli alunni.
       Il sindaco Antonio Bevilacqua che ha ufficializzato il saluto agli alunni che riedono tra i banchi ha affermato che tutto funziona bene ed in perfetta armonia.
Giuseppe Carà